Ricetta per il porridge

Il porridge è uno degli alimenti che consumo spessissimo, più della pizza. In italiano corrisponde alla pappa d'avena e ha la consistenza della pappetta in Matrix (video giù).

Come dice Wikipedia il porridge è un piatto ottenuto facendo bollire in acqua o latte chicchi macinati, schiacciati o tritati di alimenti ricchi di amido (di solito cereali) e aromatizzanti a piacere.

Io personalmente ci metto un sacco di roba, dalle banane a fette, a scaglie di cioccolato, cocco grattuggiato, parmigiano reggiano o sugo. La ricetta dopo la foto

Ingredienti (per una sola persona)

  • 220 ml di latte o acqua. Io divido tra latte di mandorla e acqua.
  • 50 g di farina d'avena, oppure crusca d'avena
  • 1 banana a fette
  • 3 g di cacao amaro in polvere
  • mandorle o nocciole. Intere o sbriciolate
  • cocco grattugiato
  • miele a piacere

Procedimento

Versate il liquido in un pentolino antiaderente e accendete il fuoco a fiamma bassa. Versate la farina d'avena e il cacao mescolando con un mestolo, in modo da togliere tutti i grumi.

Continuate a mescolare finché non inizia a bollire: a un certo punto la consistenza si trasformerà da liquida in papposa. La densità varia in base ai gusti, a me piace densa come la lava, altri , come mio padre la preferiscono semiliquida.

Appena raggiunta la consistenza desiderata togliete dal fuoco e versatelo dentro una ciotola. Ponete le fette di banane intorno alla ciotola per dare un po' di stile. Al centro mettete le mandorle o le nocciole e poi date una bella spolverata con il cocco grattugiato. Alla fine versate un cucciaino di miele sopra il tutto e raggiungete il paradiso.

Ecco la scena dove Neo sta per gustare una meravigliosa pappetta: